Repubblica Dominicana, luoghi romantici (e culturali) per tutto l'anno
di Francesca Spanò
La bellezza è nell’aria in Repubblica Dominicana. Sembra quasi che un viaggio da queste parti proietti il visitatore in un angolo di paradiso lontano. Ecco perché diventa una destinazione romantica in tutte le stagioni e per chi volesse partire con la propria metà, alla ricerca di cultura, spiagge, ma soprattutto di scenari indimenticabili ci sono dei must che è un sacrilegio ignorare. Matrimoni esotici, viaggi di nozze o, ancora, un rilassante soggiorno: le mete da visitare sono diverse ed è possibile creare un itinerario ad hoc all’interno del Paese.
 
 


Destinazioni da favola per coppie (ma anche per le famiglie)

Samanà: perfetta per chi cerca divertimento ma anche relax. In più, questa Penisola è in parte ancora inesplorata. Romanticissima è soprattutto Playa Rincon, con oltre 4 km di insenatura di sabbia e acque cristalline. Lo stesso vale per il Parco Naturale de Los Haitises che si raggiunge in barca passando da una foresta di mangrovie fino alle tante baie deserte. E poi ci sono le balene con la gobba che si riproducono in questa zona fino alla metà di marzo. Per cena, poi, ci si può spostare a Las Terrenas con i ristoranti sulla spiaggia.

Santo Domingo-zona coloniale: nonostante sia molto più turistica di altre zone, vanta molti angoli da scoprire. Interessanti, ad esempio, sono i vicoli legati all’era coloniale carichi di monumenti pieni di storia del Nuovo Mondo. Lasciano ancora senza fiato gli antichi palazzi con i cortili decorati e arricchiti di piante coloniali e non mancano gli angoli appartati come il Giardino Botanico. Per chi adora la movida, la notte qui è tutto un tripudio di locali e musica che accontenta tutti i gusti e le esigenze.

Cueva Hoyo Azul: una vera e propria piscina naturale di acque trasparenti che si trova ai piedi di una grande scogliera dentro lo Scape Park di Cap Cana (Punta Cana). Spicca nella parte est dell’isola, dopo aver camminato tra specie uniche di flora e fauna, caverne e boschi umidi.

Constanza: i veri esploratori la adorano per la sua valle fiorita e le splendide vedute panoramiche sulle montagne.  Imperdibile la “Valle Encantado”, una riserva naturalistica a 2,250 metri sopra il livello del mare. Il consiglio è di pernottare nei tipici ranchos immersi nella natura. Ancora: si può provare un volo col parapendio o paramotore.

Cayo Punta Arena (Paraiso): un vero paradiso naturale sulla costa nord a Punta Rusia, tra Puerto Plata e Montecristi. Si tratta di una bellissima lingua di sabbia nell’Oceano lunga 9 chilometri e nelle sue acque si può fare snorkeling.  
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Repubblica Dominicana, luoghi romantici (e culturali) per tutto l'anno
Planisfero
Fotogallery