Roma, dall’Hard Rock Cafe al Mama’s: ecco dove festeggiare il “Thanksgiving Day”
di Sabrina Quartieri
Tacchino per il Thanksgiving Day
Tacchino farcito, salsa di mirtilli e torta di zucca: i sapori a “stelle e strisce” stanno per invadere Roma, per celebrare il “Giorno del Ringraziamento”, la ricorrenza più sentita dagli americani e sempre più in voga anche nella Capitale. Nella Città eterna infatti, sono tanti i locali che si preparano a ingolosire romani e turisti con menu speciali dedicati al “Thanksgiving Day”, che quest'anno si festeggia giovedì 23 novembre e che vuole ricordare quando, nel 1621 e più ufficialmente nel 1623, il governatore della colonia dei Padri Pellegrini a Plymouth ordinò alla comunità di ringraziare Dio per l’abbondanza del raccolto ricevuto.
 
Cori gospel e menu a base di tacchino all’“Hard Rock Cafe”. Ancora una volta, nel celebre ristorante-museo di via Vittorio Veneto, si ripete la fortunata formula delle passate edizioni, con il locale addobbato a tema, l’angolo per la foto-ricordo con la divertente “Turkey Mascotte” e tanti premi in palio per una serata all’insegna del divertimento e della tradizione. A rendere l’atmosfera ancora più americana, ci saranno le magiche voci dei “7 Hills Gospel Choir”, un coro composto da 20 elementi. Non mancherà poi un momento dedicato al gioco. Il menu speciale, proposto per tutta la giornata al prezzo di 35 euro a persona, prevede una zuppa di mais e, ovviamente, i piatti forti del Thanksgiving, ovvero il tacchino ripieno servito con salsa di mirtilli, la purea di patate e le verdure di stagione con salsa gravy e, per dessert, una deliziosa torta di zucca con gelato. Sono comprese nel costo anche una bottiglia di Birra Miller e una soda a scelta. Per riservare un tavolo: rome_sales@hardrock.com; 06/4203051. È possibile prenotare alle ore 19:00 oppure alle 21:30.
 
Menu a tema al “Café Romano” dell’Hotel d’Inghilterra. Il locale di via Borgognona offre, al prezzo di 58 euro, una degustazione raffinata che comincia con una terrina di tacchinella con pistacchi e tartufo su pan brioche e chutney di blackcurrant, e prosegue con la vellutata di zucca con frutta secca e chips di daikon, e il tacchino farcito ai marroni in salsa di mirtillo rosso accompagnato da patate al forno. Al tutto si aggiungono i cavoletti di Bruxelles al burro, l'indivia caramellizzata, le castagne glassate e, per finire, la torta di zucca con salsa alla vaniglia (per prenotare: 06/69981500).

Una serata americana con vista su piazza Navona al “Vivi Bistrot”. I piatti ideati per la ricorrenza sono a base di crema di zucca bio con caprino e crostini fatti in casa, e tacchino farcito con castagne e cotto al forno, accompagnato da salsa gravy. Non mancano la purea di patate e i fagiolini saltati con aglio, zenzero e semi di sesamo, i brownies al cioccolato con panna e la pumpkin pie con chutney di mirtilli. Il prezzo a persona è di 40 euro, con acqua, vino e superalcolici a parte. La cena viene servita alle ore 20.00. Per informazioni: 06/6833779.
 
Proposta culinaria sofisticata, ma che non rinuncia alla tradizione, al "Rome Cavalieri" di via Cadlolo. Nel suo “eden” del gourmet, il ristorante “L’Uliveto”, il menu parte da un ricco buffet di antipasti, tra baccalà, zucca arrostita e cipolline in agrodolce; ancora, patate dolci allo zenzero e lime con calamari grigliati, carpaccio di anatra affumicata, funghi porcini e melograno, velluttata di zucca, sciroppo d’acero e crostini e 
ostriche. Per quanto riguarda invece il secondo piatto, la proposta dello chef è un giovane tacchino arrosto con ripieno tradizionale, ma anche cavoletti in padella con aglio e miele,
 indivia belga caramellata e 
purea di patate dolci.
 Chi non mangia carne, può optare per una 
spigola arrostita su purea di cavolfiore e mandorle tostate. Tra i dessert, non mancheranno la torta di zucca, la torta di mele e frutta secca, la variazione di cheesecake, i brownies al cioccolato, un ricco assortimento di biscotti, e tanto altro ancora. La cena è prevista dalle ore 19 fino alle 23. Il prezzo è di 105 euro a persona (45 per i bambini) e bevande à la carte.  Per informazioni: 06/3509 2145.

Per un ambiente esclusivo, il luogo giusto è “Le Jardin de Russie”. Il ristorante dell’Hotel de Russie di via del Babuino, frequentato dagli ospiti dell’albergo e, sempre più, anche da una clientela romana molto esigente, riconoscimento questo degli alti risultati culinari raggiunti, offre piatti della tradizione americana reinterpretati dalla mano del celebre chef Fulvio Pierangelini. Tra questi, ci sono l’insalata autunnale, i ravioli di patate dolci con erbette, burro e parmigiano, il tacchino farcito arrosto con castagne e salsa di mirtilli rossi e, come dessert, la crostata di zucca con gelato al croccante, oltre a una selezione di piccola pasticceria (68 euro a persona, bevande escluse. Disponibile sia a pranzo che a cena. Per prenotazioni e maggiori informazioni: 06/328881 – 06/32888870; email: fb.derussie@roccofortehotels.com).

Lusso e menu stellato per la cena all’Hotel Hassler Roma. Inconfondibile la degustazione, composta da crema di zucca e provolone, lasagna di zucca e funghi misti, tacchino farcito ai marroni in salsa di mirtillo, mais in agrodolce, cavoletti di Bruxelles, indivia caramellata, cavolo cappuccio alle mele, purea di patate dolci, e una selezione di torte al buffet. Il tutto proposto dallo chef stellato Apreda nel “Salone Eva Restaurant & Bar” dell’esclusivo hotel di piazza Trinità dei Monti, al prezzo di 80 euro bevande escluse. Per prenotare: 06/699340.
 
Per una serata in pieno stile americano con vista sul Colosseo c’è l'“Attico Bistrot”. Il ristorante romano sul roof dell'Hotel Capo d'Africa (nella via omonima), per festeggiare il Thanksgiving ha ideato un menu firmato dallo chef Erio Ivaldi. Se come primo piatto gli ospiti possono gustare i macaroni al forno con cavolfiore e salsiccia gratinati, immancabile, come secondo, il tacchino ripieno accompagnato da broccoli, patate, mirtilli e salsa gravy. Imperdibile, come dolce, la pumpkin pie con panna montata. Per informazioni: 06/772801; info@hotelcapodafrica.com. Costo a persona: 40 euro.
 
Da Bakery House si festeggia il Giorno del Ringraziamento anche con opzioni vegan. Si comincia con la vellutata di zucca oppure con la radicchio salad. Poi si passa al “main course”, con il classico tacchino ripieno o il riso pilaf con mela e noci. E si arriva al contorno e al dessert, dove non manca la torta della tradizione a base di pasta brisée e ripieno di zucca al profumo di spezie. Il costo è di 40 euro a persona. Parte dell’incasso verrà devoluto in beneficenza. La prenotazione è obbligatoria. Si può scegliere tra il turno delle ore 20:00 e quello delle ore 21:45. Per riservare un tavolo a corso Trieste (piazza Istria): 06/94377841; in via Riano (Ponte Milvio): 06/88805526.
 
Festa del Thanksgiving al “Jackie O' Roma” per dire grazie ai clienti. Lo storico locale di via Boncompagni propone al prezzo di 45 euro a persona e a partire dalle ore 19 – con prenotazione obbligatoria – una cena a base di flan di zucca e salsa cheddar, coscio di tacchino ripieno di castagne e salsa gravy, patate dolci al rosmarino, crumble di mele e noci con gelato alla crema e cookies. A seguire, la serata continua con la musica del maestro Michele Contesi, per ringraziare chi frequenta da sempre questo posto. Per prenotazioni: 06/42885457.
 
In zona Labaro il Ringraziamento si celebra al “Mama’s”. Il ristorante è ormai una tappa fissa per gli italo-americani di zona. Nel locale di via Bellagio si può optare per il turno delle ore 18,30 o delle 21. Immancabili, anche qui, la vellutata di mais, il tacchino arrosto con salsa di mirtilli americani, la torta di zucca con panna e tanto altro ancora al prezzo di 40 euro. Il menu proposto prevede varianti vegetariane o senza glutine su richiesta. La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni: 06/33614537 oppure ristorantemamas@gmail.com.
 
Non solo tacchino impiattato per il Thanksgiving. Per onorare i clienti che celebrano la festa del Ringraziamento, il pizzaiolo Gabriele Bonci nella sua Pizzarium di via della Meloria, già dallo scorso anno prepara l’originale pizza Thanksgiving. Ovvero una deliziosa focaccia farcita con tacchino, olive di Gaeta, salsa d’arancia e composta di castagne di Viterbo. Un piatto a metà tra due continenti e altrettante tradizioni culinarie: una teglia di sapori a stelle e strisce con un pizzico di tricolore.
 
 



 
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Planisfero
Fotogallery