Laguna blu? E' in Albania, destinazione cool dell'estate 2015
di Luisa Mosello
La spiaggia di Ksamil
Ricordate "Laguna Blu"? Potete trovarla anche in Albania, terra di sorprese e fascinazione, finora sconosciuta al turismo di massa e che quest'anno rappresenta la novità vacanziera per eccellenza. Il set del famoso film strappalacrime e amatissimo dai romanticoni a oltranza potrebbe avere qui una naturale propaggine europea. Un luogo incantato, sulla strada panoramica per Tepelene e Gjirokastra, immerso in una foresta a quasi 200 metri sul livello del mare. Una specie di esclamativo della natura più vera che richiama mille suggestioni: prendono vita in 18 sorgenti d’acqua sotterranee che si affacciano languidamente in superficie a una temperatura di circa 12 gradi. É Syri i Kalter, l'Occhio Blu: appunto una piccola grande laguna blu albanese dai colori così vividi da ricordare l'anima più viva degli occhi, con la pupilla e il suo iride. Assolutamente da fare: due passi nell’acqua ghiacciata dopo aver lanciato un sassolino proprio al centro di questo sguardo d'acqua per poi vederlo riaffiorare quasi magicamente.





E poi il mare, che non ti aspetti così. La principale località balneare è Saranda, con la sua grande baia. Ad un quindicina di chilometri ecco Ksamil, per la serie “paradisi perduti” circondato da isolette che si possono raggiungere a nuoto e una anche a piedi camminando nell’acqua. Qui si possono trovare spiagge caraibiche come Bora Bora Beach con acque cristalline, sabbie dorate, atmosfere rarefatte e tinte da cartolina.



L'antica e gloriosa Illiria é davvero una scoperta, anche perché unisce natura e cultura con semplicità e autenticità, due caratteristiche che la rendono meta low coast privilegiata dell'estate 2015 a sentire gli specialisti di CartOrange, l'Azienda dei consulenti di viaggio, che definiscono l'Albania "l'ultimo segreto d'Europa". E l'ad Gianpaolo Romano conferma:

«Il turismo nel Mediterraneo sta vivendo un’estate turbolenta. Vivono una frenata delle prenotazioni alcune mete che per anni sono state i capisaldi delle vacanze, come Egitto e Tunisia. Il Nordafrica ha subito un calo del 30% delle prenotazioni rispetto allo scorso anno, mentre le ultime vicende della Grecia hanno fatto sì che numerosi clienti si orientassero su altro. I viaggiatori hanno quindi cominciato a richiedere ai nostri consulenti nuove destinazioni da scoprire».



Come l'Albania, un Paese che mescola slanci verso il futuro e ancore al suo poliedrico passato dove gli ori dei monasteri bizantini convivono con i silenzi dei minareti delle moschee e con le memorie greche di Butrinto e Apollonia. E ancora le “mille finestre” della città di Berat, oggi Patrimonio dell’Umanità, che raccontano le suggestioni del tempo andato, del XVI secolo e del Sublime Impero, fra i fasti del quartiere ottomano. E quindi i ricordi della storia a Durazzo dove si può tornare indietro sui banchi di scuola e rivivere lo scontro epico tra Cesare e Pompeo.



DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Albania, l'ultimo segreto d'Europa
Planisfero
Fotogallery