Norwegian, l'outsider delle crociere. Con la Getaway si salpa verso i Caraibi
di Francesco Olivo
Norwegian Getaway
Per essere un outsider fa le cose in grande. Nel panorama delle compagnie di crociere la Norwegian Cruise Line, almeno per ora, non ha la potenza navale delle grandi concorrenti (Msc e Costa per fare due esempi), ma emerge ogni anno di più. E lo fa a colpi di nuovi mega navi, l’ultima è stata inaugurata da poco, si chiama la Getaway e porterà migliaia di turisti in giro, beati loro, per i Caraibi.



La compagnia ha un nome che richiama fiordi e gelo scandinavo, ma è in realtà americana e ha in Florida la sua base. La Getaway è stata molto celebrata, prima il varo in Germania, poi una festa lunga due giorni per i mari del nord, partenza e arrivo Rotterdam, e adesso è arrivata finalmente a Miami. Qui l’evento è stato in grande stile con ospiti come il cantante Armando Christian Perez, meglio noto come Pitbull e Brooke Burke-Charvet, bella presentatrice dell’edizione statunitense di “Ballando con le stelle”.



La Getaway è tutta un colore, fuori e dentro. Le dimensioni sono al solito molto notevoli: oltre trecento metri di lunghezza, 40 di larghezza, 13 ponti, più di 4 mila passeggeri, 1871 cabine. A bordo, oltre a guardare il panorama, si può fare di tutto e il bello è che in questa enormità non ci si perde mai, merito di chi ha progettato l’area 678 Ocean Palace, che collega tre pieni di ristoranti, intrattenimento, casinò e negozi. Per chi vuole restare all’aperto senza scendere a terra, c’è la galleria Waterfront, con negozi, bar e ristoranti con una vista sul mare. La Gateway è una buona soluzione per chi non ha troppo tempo: in sette notti infatti si fa un bel giro nei Caraibi orientali: partenza da Miami, con scali a Philipsburg, St. Maarten, St. Thomas, Isole Vergini Americane e Nassau, Bahamas.



Chi è in cerca di più riservatezza e può spendere un po’ di più, ha una zona esclusiva The Heaven, sette suite e 20 ville familiari che garantiscono privacy, charme e molto più spazio rispetto alle cabine normali (comunque non piccole). Tutti gli ospiti delle The Haven Suites hanno accesso al The Haven Courtyard, il cortile lussuoso di questo complesso privato con due livelli del beach club privato con ponte solarium, sdraio, piscina privata, vasche idromassaggio e sauna.



Sulla Getaway si possono fare molte cose, i giochi acquatici (c’è un parco in cima alla nave con due mega scivoli), tentare il brivido dell’azzardo al casinò, ballare fino a tardi nei locali notturni, assistere agli show del Grammy e anche osare gli sport estremi come il The Plank, una piattaforma che si estende per quasi 2,5 metri oltre la fiancata

della nave.



Per tutte le info su prezzi e rotte c’è il sito

www.it.ncl.eu
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Planisfero
Fotogallery