Montagna, mare o campagna, in vacanza si va con gli amici a quattro zampe
di Alessandra Iannello
Montagna, mare o campagna, in vacanza si va con gli amici a quattro zampe
La piaga dell’estate è l’abbandono degli animali da compagnia. Fanno notizia i cani, nel 2019 ne sono stati abbandonati oltre 60mila, ma sono i gatti ad avere il triste primato con oltre 80mila mici che, all’arrivo delle vacanze, vengono portati in gattile o lasciati per strada. Quest’anno, per contrastare l’abbandono, sarà attivo, dall’1 luglio al 15 settembre, il servizio SalvaUnAmico. Per segnalare gli animali in pericolo basta mandare un sms o un messaggio Whatsapp (solo testo) al numero 392 5220090 con le indicazioni sullo stato dell’animale e il luogo in cui si trova.
 
 


Le alternative per non abbandonare l’amico a 4 zampe esistono. Si va dalla pensione in città alle strutture nei luoghi di villeggiatura, che accolgono anche cani, gatti e altri animali da compagnia.
In Trentino, all’hotel Miramonti di Passo del Tonale, non solo è possibile trascorrere le vacanze con i propri cani ma si può praticare l’Husky trekking. Infatti, d’estate la Scuola Italiana Sleddog Progres propone passeggiate a piedi in compagnia degli Husky che dopo un inverno di allenamento accompagnano adulti e bambini nelle escursioni nei boschi dell’Alta Val di Sole e Alta Valle Camonica. In Alto Adige, 3 dei 12 Skyview Chalets del Toblacher See sono stati dedicati ai proprietari dei cani e ospitano un cuscino per l’amico peloso e tutto il materiale informativo necessario per vivere escursioni e passeggiate con lui in libertà. Ci sono, inoltre, una doccia per cani all’interno della zona lavatoio e una doggystation. L’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat di San Giovanni (Bolzano) mette a disposizione gratuitamente tutto ciò che occorre al cane, dalla ciotola fino alla cesta. In hotel c’è anche un Pet Shop, per ordinare direttamente via tablet giochi, croccantini e cibo in camera. Ai turisti con pelosi al seguito è dedicata anche la Suite Naturell, che dispone di due spaziosi locali e un balcone con vista panoramica. Si può fare colazione e cenare insieme al proprio pet in un locale appositamente adibito.
Anche al mare non mancano le strutture pet friendly. Segnalato nelle guide degli hotel “amici degli animali” e insignito del certificato “vacanze a 4 zampe”, il Villa Igea di Diano Marina personalizza l’omaggio di benvenuto a seconda del tipo di animale (cane, gatto o coniglio). In camera poi, l’ospite trova un cuscinone e una ciotola mentre nella “Pet Zone” è presente una “Pet-doccia” e in un’area fresca del giardino “Pet-vasca”. All’Hotel Sport dei Ricci Hotels di Cesenatico (Forlì-Cesena) a dare il benvenuto agli ospiti c’è Pongo, il beagle di casa. Ai cani è riservata una dog-sdraio e una ciotola per poter accompagnare i propri amici umani in spiaggia e, su richiesta, il servizio di dogsitter. A Laghi Nabi, la prima Oasi Naturale della Campania nata dalla riqualificazione ambientale di una vasta area del Litorale Domizio (Caserta), è sorto il primo glamping del Sud Italia. In quest’area protetta di oltre 40 ettari è possibile passeggiare a bordo lago ma anche nuotare o soltanto rilassarsi col proprio cane. Inoltre, a pochi chilometri dalla struttura c’è FOOF, il primo parco e museo completamente dedicato al cane. Si trova a Mondragone in uno spazio dove, oltre a seguire diversi percorsi all’aria aperta, tra cui il mobility dog, è possibile ripercorrere la storia della relazione tra uomo e cane attraverso la scienza, l’arte, la moda e il cinema.
Visitare le città con cani al seguito è un’esperienza da fare. A Parma, Reggio Emilia e Piacenza, per esempio, le strutture INC Hotel Group sono dotate di Pet Rooms con diversi servizi per cani e gatti. In camera, all’arrivo, gli amici quadrupedi trovano una confezione di mangime secco in regalo e tutto ciò di cui hanno bisogno. Nel Best Western Plus Hotel Farnese di Parma, nella Pet Room c’è un courtesy kit con ciotole personali con acqua e cibo, una brandina e una cuccetta, sacchetti igienici e lettiere con sabbia e, in caso di necessità, è possibile contattare un veterinario di zona reperibile 24 ore su 24. A soli 15 chilometri da Venezia, a Mira Ponte, c’è il Romantik Hotel Villa Margherita, una villa palladiana del XVII secolo, immersa in un parco secolare sulla Riviera del Brenta. I turisti con amici a quattro zampe sono ospitati nella camera matrimoniale con giardinetto privato dotata di una copertina, una ciotolina personale per il cane e un giocattolo per divertirsi.
Per dare una mano ai volontari dell’Enpa (Ente Nazionale Protezioni Animali) a raccogliere i fondi per le attività di recupero e cura degli animali abbandonati, basterà scattarsi un selfie in vacanza insieme al proprio pet. Sul sito dedicato all’iniziativa, www.noabbandono2020.com, è stato allestito uno speciale set fotografico digitale interattivo, accessibile da qualsiasi dispositivo dotato di fotocamera, per fotografarsi insieme al proprio amico a quattro zampe. La foto si dovrà poi personalizzare con gli sticker e gli sfondi simbolo della campagna. I partecipanti registrandosi riceveranno lo scatto tramite e-mail e potranno condividerlo sui propri social con l’hashtag #noabbandono2020. Per ogni scatto MSD Animal Health, azienda produttrice di farmaci per uso veterinario, farà una donazione a Enpa.
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Montagna, mare o campagna, in vacanza si va con gli amici a quattro zampe
Planisfero
Fotogallery