Kos: in spiaggia con Ippocrate
di Thelma Cesarano
Se state cercando un'isola che vi offre davvero tante sfaccettature e che non sia ancora divorata dal turismo, o meglio, dai turisti, allora fate un salto a Kos. Pensavo di aver scelto un'isola minore, pensavo di non trovare la meraviglia di Santorini o il divertimento di Mikonos o la storia di Creta, invece in questa isoletta ancora ignorata dai più, c'è davvero tutto. Il mare vabbè, neanche a dirlo è greco! Essendo l'isola greca più ad est è davvero vicina alla costa turca tanto che con una breve escursione ho raggiunto anche Bodrum per una giornata di shopping turco, dove ho fatto razzia di spezie di ogni genere e colore! Ma torniamo a Kos, durante il giorno, meritato riposo, ma non appena il mare accarezza l'orizzonte, tutti a far festa fra mille localini che offrono una varietà infinita di cocktail a prezzi più che accettabili e tanta, tanta musica. Non serve scegliere il locale, basta stare in strada e si viene travolti dall'allegria di un'Ibiza ellenica. Tanta gente, tanti turisti, ma in questo caso vanno più che bene perchè è questo che si cerca la sera! Ma nulla toglie a chi predilige la tranquillità di vivere Kos con molta più serenità. Di giorno invece una fitta scelta di escursioni, sono stata a vedere l'albero dove Ippocrate, padre della medicina, stilò le regole del famose Giuramento di Ippocrate, giuramento che ogni medico ed in ogni parte del mondo, deve fare. Insomma, una vacanza a 360 gradi e sicuramente questa estate, ci torno, ciao, ci si vede in spiaggia!
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Planisfero
Fotogallery