Quattro modi per scoprire Helsinki e la Regione dei Laghi
di Chiara Todesco
La Regione dei Laghi (ph@VisitFinland.com)
Un punto in comune per tutti: una volta arrivati nella capitale dei laghi noleggiate un’auto, scegliete un percorso tematico e partite. Siete nel Nord Europa e niente si fa a caso. Da Helsinki ci sono quattro modi diversi (e quindi quattro itinerari) per scoprire tutte le bellezze della zona. Ciascuno su misura dei gusti e delle esigenze.



1. Se viaggiate con la famiglia

L’itinerario parte dalla capitale finlandese e passa per Kouvola, Mikkeli, Savonlinna, Jyväskylä e Tampere per poi ritornare a Helsinki, dopo circa 1400 km di viaggio. Nella capitale si visitano il parco divertimenti di Linnanmäki, lo Zoo e la spiaggia di Hietaniemi. Mentre tra i laghi incantanti si possono fare bellissime passeggiate nel Parco nazionale di Repovesi fermandosi nei cottage sulle sponde del Lago Saimaa. Oppure ci si può imbarcare tutti insieme per una suggestiva crociera a bordo del battello a vapore partendo dal porto di Savonlinna. E magari fare anche una sosta curiosa al museo dello spionaggio di Tampere. Lungo il percorso si può pernottare al centro vacanze Orilampi, vicino a Kouvola, ideale per le famiglie o nelle camere ricavate dalle stalle che un tempo ospitavano le mucche al Maatilamajoitus Saarinen di Tampere.



2.Se amate la natura

Il percorso scorre su 1250 km, percorre alcune delle più belle strade panoramiche d'Europa e tocca i punti più affascinanti della Regione dei Laghi, posto ideale per fare una full immersion nella natura e praticare tanti sport all’aria aperta. A Helsinki spostatevi dal centro e scoprite la costa, passeggiando lungo le rive o raggiungendo in barca una delle tante isole vicine. Se invece preferite la canoa, a Mäntyharju, nella regione di Mikkeli, troverete tante vie d’acqua (ma anche itinerari a terra da percorrere a piedi o in bici) che vi porteranno all’interno del favoloso Parco nazionale di Repovesi. Acque e ancora acque intorno alla città di Savonlinna, patria tra l’altro della rarissima foca dagli anelli del Saimaa. Da non perdere anche la regione di Jyväskylä che vanta addirittura quattro parchi nazionali dove si consiglia di dormire in fattorie o campeggi sui laghi.



3.Se non potete fare a meno della sauna

Siete nel posto giusto. D’altronde come dicono qui «Un viaggio in Finlandia non si può definire tale senza aver sperimentato l'autentica sauna finlandese». Allora seguite quest’altro percorso, lungo 1200 km (Helsinki-Kouvola-Mikkeli-Savonlinna-Jyväskylä-Tampere-Helsinki) che vi porta a esplorare saune private e pubbliche, tradizionali e di design. Come la leggendaria Kotiharjun Sauna di Helsinki, riscaldata a legna, l'innovativa sauna al muschio Sammal di Kouvola, le tradizionali saune di fumo o situate sulle sponde dei laghi a Mikkeli o la Rajaportti di Tampere, la più antica sauna pubblica della Finlandia.



4.Se siete patiti della cultura

Vi interessano tradizioni, gastronomia e storia locale? L’itinerario giusto è quello per 1300 km vi porta a scoprire anche località situate al di fuori delle solite mete più turistiche e conosciute. Si visita Porvoo, la seconda più antica città della Finlandia, si varca il castello di Olavinlinna a Savonlinna e se ne assapora l’atmosfera medievale e poi si entra nella più grande chiesa di legno del mondo, quella di Kerimäki. Dall’antico al moderno: nella regione di Jyväskylä si ha il privilegio di trovarsi davanti diversi edifici creati dall’estro di Alvar Aalto.



I NOSTRI CONSIGLI



Per tutte le finformazioni dettagliate sui percorsi, mappe, cosa vedere e dove mangiare/dormire:

visitmikkeli.com







Finnair vola a Helsinki da Roma (2 voli giornalieri), Milano (2 voli giornalieri), Pisa (2 voli settimanali) e Venezia (5 voli settimanali). Info: www.finnair.com



Info generali Finlandia: www.VisitFinland.com
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Planisfero
Fotogallery