Mattel, arrivano le bambole gender free: «I bambini non vogliono che i giochi siano legati al genere»
Mattel, arrivano le bambole gender free: «I bambini non vogliono che i giochi siano legati al genere»
Giocare in libertà, senza stereotipi ed etichette prestabilite. Questo l'auspicio con cui Mattel ha lanciato oggi nel mondo una nuova linea di bambole personalizzabili, la Creatable World,  per lasciare ispirare bambini e bambine con 6 kit composti da differenti opzioni di abiti, accessori, parrucche, capelli lunghi o corti, gonna, pantaloni o quant'altro la fantasia suggerirà. Insomma, nessun preconcetto legato al gender.
 


LEGGI ANCHE Le due nuove Barbie della Mattel rendono omaggio a Rose Parks e Sally Ride

L'ultimo progetto con cui il colosso dei giocattoli affronterà il mercato viene motivato dal fatto che, secondo i rappresentanti della compagnia, nuove ricerche dimostrano che «i bambini non vogliono che i loro giocattoli siano legati al genere». Kim Culmone, senior vice president della Mattel Fashion Doll Design, specifica che «i giocattoli sono un riflesso della cultura e siccome il mondo continua a celebrare l'impatto positivo dell'inclusività, sentivamo che era il momento di creare una linea di bambole senza etichette». 

LEGGI ANCHE La Barbie nera sulla sedia a rotelle stupisce tutti: «Ogni bambina deve sentirsi rappresentata»
LEGGI ANCHE Barbie compie 60 anni, la storia della bambola più famosa al mondo

«Siamo fiduciosi», ha dichiarato Culmone, «che Creatable World possa incoraggiare tutti a pensare più apertamente a quanti benefici i bambini e le bambine possano trarre giocando con le bambole». Per garantire ai bambini un'esperienza di gioco il più libera possibile, Mattel ha
lavorato con un team dedicato di esperti, genitori, medici e di bambini. 
 


LEGGI ANCHE All’Hilton di Buenos Aires la stanza di Barbie: 179 dollari a notte, full fino al 2015


 
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Barbie compie 60 anni, la storia della bambola più famosa al mondo
Planisfero
Fotogallery