Cornovaglia: ricostruito il ponte per arrivare al mitico castello di Re Artù
di Francesca Spanò
Cornovaglia: ricostruito il ponte per arrivare al mitico castello di Re Artù
Una passerella d’acciaio a ben 60 metri di altezza ricostruita dopo 500 anni per raggiungere la mitica fortezza di re Artù. Una novità speciale per gli appassionati del mito del leggendario condottiero britannico e dei famosi “cavalieri della Tavola Rotonda”, che giunge direttamente dalla Cornovaglia. Appena inaugurato, il ponte, è già aperto a turisti e curiosi che vogliono attraversarlo e immedesimarsi nei racconti legati al castello di Tintagel.
 
I dettagli della realizzazione
 
Il progetto ha avuto un costo totale di cinque milioni di sterline e si tratta di un’opera particolare in grado di unire due zone dell’imponente palazzo divise da una gola. A occuparsi della raccolta è stato l’English Heritage, l’ente pubblico britannico per la gestione del patrimonio culturale della nazione per un vero capolavoro di moderna funzionalità.
 
La storia del vecchio ponte

 
A suo tempo, il precedente, del quale non è rimasto nulla, era stato fatto completare da Riccardo di Cornovaglia nel XIII secolo. Nel 1500 però, a causa di mancati restauri, era crollato e mai più si era pensato a ricostruirlo fino ad oggi.


 
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Planisfero
Fotogallery