Non il solito Natale: 5 mercatini alternativi in Europa
di Laura Bolasco
Non il solito Natale: 5 mercatini alternativi in Europa
C’è chi inizia il countdown al Natale dalla fine dell’estate e chi, in barba alle tradizioni, già mostra con orgoglio l’albero addobbato sui social. Il periodo più atteso dell’anno è finalmente arrivato, questa volta anche con parecchio anticipo: gli addobbi sono già al loro posto e lucine di ogni tipo illuminano strade e negozi di quartiere.
 
 

Per immergersi appieno nell’atmosfera è d’obbligo la visita ai mercatini natalizi, i magici villaggi di Babbo Natale sparsi in giro per l’Europa, in cui l’aria fresca dell’inverno si mischia al tipico profumo di cannella. Dove? Per le festività di quest’anno abbiamo scelto delle mete alternative alle solite destinazioni, per scoprire e vivere il Natale anche dove non pensavamo di trovarlo.
 
-Salisburgo, Austria
A Salisburgo con il Natale non si scherza: in città in mercatini natalizi sono una vera e propria tradizione che si coltiva dal secolo XV. Girando per le strade addobbate a festa è possibile trovare bancarelle di ogni tipo (ad Hellbrunn o nei pressi della Fortezza) ma ogni anno l’appuntamento è in Piazza della Cattedrale dove le luci del grande albero rendono lo shopping ancora più romantico (dal 22 novembre al 26 dicembre).
 
-Bath, Inghilterra
Tipica cittadina del Somerset dal fascino inglese, famosa per la presenza delle antiche terme romane, Bath ospita ogni anno il mercatino di Natale più grande del paese. Sotto l’imponente Abbazia dallo stile gotico, parte del patrimonio UNESCO, circa 170 artigiani espongono le loro creazioni in cui non mancano decorazioni natalizie, oggettistica e delizie gastronomiche locali.
(dal 24 Novembre all’11 dicembre)
 
-Belfast, Irlanda del nord
Dai pub storici addobbati a festa (e sempre pieni di gente) alle nevicate improvvise, il Natale a Belfast si vive in maniera decisamente coinvolgente. Il mercatino natalizio principale è sito di fronte al municipio e ospita bancarelle di cioccolato belga, formaggio e bratwurst. I più piccoli potranno invece realizzare un sogno: incontrare Babbo Natale nella sua grotta, per l’occasione trasferitasi proprio accanto al mercatino.
(dal 17 novembre al 22 dicembre)
 
-Norimberga, Germania
Vin brulè, mandorle tostate e pan di zenzero: solo alcune delle prelibatezze che troverete nel mercatino natalizio della città bavarese. Risalente al secolo XVI,  il Christmas Market in Haupt Markt è tra i più antichi e belli del mondo; ogni anno più di 200 stand gareggiano per vincere il premio per la bancarella più bella, curando al massimo gli addobbi, rigorosamente artigianali. Il mercatino viene inaugurato con una cerimonia e un discorso solenne dell’Angelo del Natale dalla balconata della Chiesa di Nostra Signora.
(dal 30 novembre al 24 dicembre)


-Tallin, Estonia
Con molta probabilità a Tallin passerete un bianco Natale. Se le basse temperature non vi spaventano, la capitale dell’Estonia sa offrire un’esperienza natalizia non comune al resto d’Europa. Il paesaggio da favola fatto da stradine di ciottoli e piccoli caffè durante questo periodo diventa ancora più gradevole, e la presenza del mercatino richiama abitanti e turisti al centro della città: una tazza di Vana Tallin, il liquore tipico del posto a base di rum, una visita a Babbo Natale e l’atmosfera natalizia perfetta è presto servita.
(dal 16 novembre al 7 gennaio)
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Non il solito Natale: 5 mercatini alternativi in Europa
Planisfero
Fotogallery