Olanda, bagno di tulipani al Keukhenof: il parco che apre solo 60 giorni all'anno
di Maria Serena Patriarca
C’è ancora tempo fino al 13 maggio per visitare il più bel parco primaverile del mondo, aperto solo 8 settimane all’anno: stiamo parlando del Keukhenof, una meraviglia floreale per gli amanti dei tulipani e non solo, da solo meritevole di un viaggio in Olanda durante la primavera.
 
 

Arrivare al Parco è molto semplice, anche da Amsterdam: basta prendere il treno per l’aeroporto di Schipol e da lì salire sul bus 858 che, in circa trenta minuti, attraverso le campagne tinte di rosso, viola, giallo e arancione da immense distese di coltivazioni di tulipani, vi porterà al Keukenhof. Il nome del parco (che significa “giardino per la cucina”) ha origine nel XV secolo, periodo nel quale la proprietà apparteneva alla contessa Jacoba di Baviera che amava coltivare su questa area erbe aromatiche e frutti di bosco.

Intorno al 1865 il parco venne progettato dagli Zocher, architetti paesaggisti di Haarlem, e nel 1949 un gruppo di coltivatori ed esportatori di bulbi da fiore sviluppò l’idea di fare del Keukenhof un parco dove celebrare i fiori, e in particolare i tulipani, in tutto il loro splendore. Il parco misura 32 ettari, e ogni anno qui vengono piantati 7 milioni di bulbi da fiore, in più di 1600 varietà. Quest’anno il Keukenhof, meta di visitatori da tutto il mondo, celebra il suo 69esimo anniversario all’insegna del tema del Romanticismo, con suggestive installazioni artistiche sul tema dell’amore.

Una curiosità? Nel giardino storico fioriscono tulipani autentici del XVI e XVII secolo (ricordiamo che fu Carolus Clusius a portare i primi tulipani in Olanda, dalla Turchia, nel 1592). Nelle ultime due settimane dell’apertura, dal 2 al 13 maggio, si potrà ammirare, nei padiglioni coperti, una grande esposizione di gigli. Orchidee e anthurium regnano sovrani nel padiglione Beatrix, e un mulino a vento (del 1892) offre ai visitatori del Parco la possibilità di ammirare dall’alto il paesaggio di sterminati campi colorati di tulipani che circondano il Keukenhof, come dipinti sulla tavolozza di un pittore.

Per gli amanti dei canali, proprio sui canali lungo i campi di fiori è possibile navigare con barche elettriche, mentre nelle campagne circostanti l’ideale è noleggiare una bici e lasciarsi andare su sterminate pianure. Per ulteriori informazioni si può visitare il sito www.keukenhof.nl.
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Olanda, bagno di tulipani al Keukhenof
Planisfero
Fotogallery