Apre il portellone e salta dall'aereo in Madagascar: spunta l'ipotesi allucinazione da farmaco
Studentessa inglese saltata dall'aereo in Madagascar, spunta l'ipotesi allucinazione
L'ipotesi avanzata dalla polizia sulla morte della giovane studentessa britannica, che qulche giorno fa si è gettata da un piccolo aereo in volo sul Madagascar, è che la ragazza sia rmasta vittima di un'allucinazione.
Alana,19 anni, iscritta alla facoltà di Scienze Naturali a Cambridge, potrebbe avere avuto una reazione fatale a causa dell'assunzione di una farmaco, probabilmente un antimalarico.

Stando al racconto dei testimoni presenti alla tragedia, la ragazza avrebbe aperto il portellone del Jet, che stava sorvolando la grande isola africana, e sarebbe precipitata nel vuoto dopo essersi liberata dal disperato tentativo di un altro passeggero di trattenerla. Le ricerche dei suoi resti sono ancora in corso.
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Planisfero
Fotogallery