Viaggio a Malta, l'isola regina dell'outdoor
di Monica Conforti
Scogliera di Gozo
Un incanto naturale cadenzato da ritmi rilassanti fra sfumature di colori che corrono dal blu cobalto delle acque che si infrangono sulle ripide scogliere, ai caldi gialli della terra e delle spiagge punteggiati dai brillanti colori dei fiori mediterranei: è un biglietto da visita in technicolor quello con cui si presentano Malta e le sue isole sorelle di Gozo e Comino.






Qui la storia ha lasciato le sue prime impronte oltre 7000 anni fa come raccontano i resti di possenti templi megalitici, ma poi, grazie anche alla posizione particolarmente strategica, qui si sono succeduti Fenici, Greci, Romani, Arabi, Castigliani, l’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni e, più di recente, Francesi e Britannici. Un susseguirsi di influenze di cui Malta ha fatto tesoro, raccogliendo culture e tradizioni per poi fonderle in un mix di grande interesse. La Valletta, capitale di Malta presenta infatti nelle sue strutture l’influenza barocca che trova il suo tripudio nella Cattedrale di St. John con opere del Caravaggio. Nella antica città medioevale di Mdina si respira, fra le alte mura fortificate, tutta la potenza e la ricchezza di quegli anni fra gli stretti vicoli e incantevoli piazzette. Gozo, a soli 20 minuti di traghetto da Malta, è l’isola che secondo la leggenda fu la dimora della ninfa Calipso che con il suo fascino e la sua magia trattenne per oltre 7 anni il prode Ulisse.



Non solo storia e grandi spettacoli naturali, però. L'arcipelago di Malta è anche una grande palestra a cielo aperto dove tutti, in vacanza, possono praticare il loro sport preferito. In uno scenario inconsueto, e forse proprio per questo ancora più affascinante.



Immersioni. Gozo è il luogo prediletto dai sub per la quantità e varietà di spot dove immergersi. Non a caso sono molti i centri sub che propongono immersioni sia per esperti sia per principianti alla scoperta di uno dei fondali marini mediterranei più belli e ricchi di fauna ittica.



Vi si possono incontrare cernie, barracuda, polpi, saraghi, ricciole, nuotando in acque sempre molto limpide in un mondo subacqueo caratterizzato da strapiombi e grotte tutte da esplorare. Comodo, tra gli altri, Gozo Dive (www.gozodive.com/it), vicino ai migliori siti di immersioni dell’isola.



Mountain bike. Poche salite faticose e strade e sentieri sempre poco trafficati quindi a completa disposizione del biker. A Gozo si possono noleggiare mountain bike e affidarsi alla guida di guide specializzate per scoprire l’isola seguendone il perimetro in tutta la sua bellezza. Uno dei percorsi assolutamente da non mancare va da Wied il Mielah fino a Xwejni Bay, dove si pedala sopra le scogliere ammirando lo spettacolo delle saline naturali. Anche per i meno allenati. www.gozoadventures.com



Free climbing. A Malta e, soprattutto, a Gozo esistono falesie attrezzate per il free climbing con vista direttamente sul mare. Se non si è mai provata un’esperienza «forte» di scalare sopra lo sciabordio delle onde allora affidatevi alla professionalità di Gozo Adventures (www.gozoadventures.com)



Trekking. Per il popolo dei bipedi instancabili sono state create speciali mappe a tema con segnalati vari circuiti di differenti lunghezze e tipologie alla scoperta di Malta. Le mappe sono disponibili presso gli uffici turistici delle principali località del Paese.



Equitazione. Non poteva mancare la possibilità di effettuare escursioni a cavallo nella natura maltese. Per un'ora o un'intera giornata si va alla scoperta dei luoghi segreti di Malta in una continua full immersion nella natura. Da consigliare il Bjdnia Horse Riding, posto nell'immediato entroterra di Mellieha edi Bugibba, ovvero due delle baie più belle dell'isola principale (www.bidnijahorseriding.com).



Kayak. Gite in kayak lungo la costa di Gozo sono una vera chicca per gli amanti del mare e della pace. Anche in questo caso è possibile noleggiare i kayak e muoversi individualmente oppure affidarsi alla guida di professionisti che vi accompagneranno a scoprire gli angoli più belli in tutta sicurezza. www.gozoadventures.com



INFO: Ufficio del Turismo di Malta, www.visitmalta.it



I NOSTRI CONSIGLI



A una ventina di minuti dall’aeroporto si trova a St. Julians (Malta) il Corinthia Marina Hotel Beach Resort affacciato sul mare nella baia di St George. www.corinthia.com



A Gozo si può scegliere la tranquillita di una farmhouse come Il Vigneto di Xaghra Village (www.visitgozo.com/it/item/casali-rurali/gellewza-il-vigneto-57) con tanto di piccola piscina privata e ogni possibile comfort.



Dove Mangiare



A Sliema, imperdibile per chi ama la carne è il Chophouse Restaurant (http://chophouse.com.mt) con vista direttamente sulle mura de La Valletta. Costo medio 35 euro



Se si vogliono gustare piatti tutti con prodotti naturali della casa vale la pena andare al Diar il Bniet a Dingli Village, sull'isola principale. Costo medio 25 euro www.diarilbniet.com



Sulla spiaggia di Marsalform, a Gozo, il Kartell Restaurant (www.il-kartellrestaurant.com) è l'indirizzo giusto per pranzi a base di pesce. Sempre freschissimo. Costo medio 30 euro.
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Viaggio a Malta, l'isola regina dell'outdoor
Planisfero
Fotogallery