Un cofano per coperta: l'albergo per i maniaci dei motori. E molto altro
di Marco Berchi
Siete appassionati di auto? Smaniate per le vetture d’epoca? Vi commuovete per un pistone? Vi entusiasmate per una cromatura? Allora avete probabilmente almeno sentito parlare del Mercedes Benz Museum di Stoccarda ma forse non conoscete il V8 Hotel nella poco distante Boblingen. Ma andiamo con ordine, facendo salire le marce una per volta. Al Museum cercheremo di dedicare in futuro un articolo ad hoc. Basti dire qui che si tratta di un magnifico esempio di museo aziendale che è molto di più di un museo aziendale. In uno splendido ed enorme edificio a poca distanza dal centro di Stoccarda, la capitale della Mercedes Benz, la storia dell’automobile si intreccia con le vicende mondiali e dà vita a un’esposizione davvero esemplare per gusto e imponenza, che entusiasma gli appassionati - portati ad approfondire ogni dettaglio - e che emoziona anche chi considera l’auto un semplice mezzo di trasporto. Se il Mercedes Benz Museum (http://www.mercedes-benz-classic.com) vale senz’altro il viaggio nella capitale del Baden - Wurttenberg (e per i ragazzi la visita sarà indimenticabile), l’hotel che abbiamo visitato per voi è di quelli che destano sentimenti contrastanti. Chi ama il classico e non sopporta il kitsch ne stia alla larga. Ma chi vuole divertirsi con uno stile decisamente insolito ci si troverà bene e chi è appassionato del mondo dei motori dovrà probabilmente essere trascinato via a forza. Il V8 Hotel (www.v8hotel.de) ha un nome decisamente programmatico e che già susciterà brividi agli appassionati. L’albergo fa parte del più vasto complesso Meilenwerk (http://www.meilenwerk.com): si tratta di un centro che si definisce «luogo che unisce sotto lo stesso tetto ogni cosa che può interessare agli appassionati di auto e di guida». Il complesso occupa gli spazi di un aeroporto dismesso a 15 km dal centro di Stoccarda (un’altra sede è a Dusseldorf e altre sono in progetto a Berlino, Amburgo e a Zurigo) e si rivolge soprattutto ma non solo agli appassionati di auto storiche, dando tra l’altro ai collezionisti la possibilità di custodire qui le proprie vetture trovando assistenza e con la possibilità di esporle al pubblico. Ristoranti, sale per meeting ed eventi e esposizioni di modernariato legato ai motori completano l’offerta del complesso. Quasi tutti gli spazi dell’antica aerostazione della prima metà del 900 - torre di controllo compresa - sono occupati dall’hotel V8. I servizi sono da 4 stelle standard con prezzi non proprio bassi (155 euro la doppia senza colazione) ma quel che conta sono le tematizzazioni delle camere. Guardate la gallery fotografica, più espressiva delle parole. Gli architetti si sono infatti sbizzarriti in un delirio onirico legato alle quattro (e alle due) ruote: i letti sono ricavati nelle carrozzerie di auto d’epoca e si va dall’ambientazione in un’officina, con i piedi del meccanico che spuntano da sotto il letto/vettura, a quella in un autolavaggio e a quella ispirata al cinema drive-in. Camere più sobrie, improntate al design, hanno comunque intere pareti occupate da gigantografie con traguardi di Gran Premi e via accelerando. A fianco del letto, poi, ecco coloratissime pompe di benzina anni ’50 e insegne al neon di stazioni di servizio. Per gli italiani qualche motivo di soddisfazione: nel regno tedesco di Mercedes Benz e di Porsche - anche la casa della Carrera ha per capitale Stoccarda - attorno al V8 hotel e nel Meilenwerk i grandi marchi tricolori, da Ferrari a Lamborghini, fanno la parte del leone.

Info

V8 Hotel in the Meilenwerk Stuttgart

Graf Zeppelin Platz 71034 Boblingen (Stuttgart)

info@v8hotel.de

www.v8hotel.de

Sono disponibili pacchetti che includono gli ingressi al Museo Mercedes e al Museo Porsche.
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Un cofano per coperta, un cruscotto per cuscino. L'hotel per i maniaci dei motori
Planisfero
Fotogallery