Il Jack Daniel's di Lynchburg
di Thelma Cesarano
Siamo a Lynchburg, Tennessee, a 400 miglia da New York e siamo un gruppo di amici alla conquista degli Usa!
Vecchie targhe arrugginite della Coca Cola, distributori di benzina, cartelli stradali, meravigliose quanto datate Cadillac abbracciate a rami di verdissima edera.

Tocchiamo tutto quello che possiamo toccare! Nel parcheggio davanti troviamo anche una Buick e qualche Chevrolet: per me appassionata di film di quell'epoca è un sogno! Immagino Marilyn Monroe, Cary Grant, Dean Martin... Dopo più di un'ora, a malincuore, partiamo alla volta di Lynchburg.



Arriviamo alla distilleria di Jasper Newton "Jack" Daniel. A soli sette anni fu mandato a lavorare in una distilleria di whiskey, che rileverà dopo qualche anno di duro lavoro. Jasper impara a filtrare il whiskey appena fatto con carbone vegetale ricavato dal legno d'acero e nel 1866 a 20 anni è ufficialmente il primo produttore di whiskey degli Stati Uniti.



Forse non sapete che il Jack Daniel's è prodotto solo in questa distilleria perchè la legna di acero con cui vengono fatte le botti per la filtrazione è quella locale impregnata dellíaroma della fermentazione del whiskey! Un'altra cosa che forse non sapete è che la distilleria si trova in una contea (quella di Lynchburg) dove vige ancora il proibizionismo, quindi il whiskey di Jack Daniel's non può essere venduto. Solo per i turisti è possibile acquistarne delle bottiglie presso il Visitor Center: sigillate in appositi sacchetti, possono essere aperte solo dopo essere arrivati in una contea Wet. La distilleria è l'unica al mondo a produrre il Jack Daniel's, ma noi torniamo al nostro viaggio, ovviamente da sobri.



DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Planisfero
Fotogallery