Mai senza: ecco cosa portare sempre con sé in viaggio
Partendo dal contenuto di una valigia senza conoscerne il proprietario se ne potrebbe dedurre la personalità e lo stile di vita. Presumibilmente esistono studi sociologici al riguardo,
ma quel che è certo è che ognuno ha le proprie fissazioni quando si appresta a partire, cosi come è certo che quel che si porta con sé deve essere utile, occorrere nelle esigenze e non rendere il bagaglio eccessivamente pesante o voluminoso.



Il classico spazzolino da denti, senza il quale si usa dire non si possa lasciare casa, non è poi cosi fondamentale quando le stesse macchinette self service alla stazione ne vendono a un prezzo ragionevole. Fondamentali, invece, i cavi per caricare tutti i dispositivi elettronici che inevitabilmente ci accompagnano. Diffidate di quelli universali, nel senso di provare la loro adattabilità prima di fare la valigia. In più, meglio ricordare che un solo cavo in una sola notte non può nutrire due o tre cellulari, la fotocamera, il netbook e magari il lettore mp3. Nell'eventualità, due almeno è il numero perfetto.



Per motivi simili, soprattutto quando si viaggia in più persone, meglio attrezzarsi con una presa multi spina, anche perché, spesso, un’oscura legge regola la disposizione delle prese nelle camere d’albergo ed è più facile trovarle dietro la spalliera del letto da 2 tonnellate, piuttosto che sulla parete libera. Importante informarsi, poi, quando si viaggia all’estero sul tipo di prese di corrente e munirsi di appositi adattatori.



L'augurio che la vacanza sia piacevole è d'obbligo, cosi come è valida la speranza che non sia funestata da malanni, ma meglio partire con aspirina, cerotti di vario formato resistenti all'acqua e quelli antivesciche, un disinfettante, del cotone e un antinevralgico. Utili anche i cerotti spray: invisibili, si applicano sulla ferita disinfettata e non temono acqua o sabbia. Chi soffre di allergie o di particolari patologie è ovviamente meglio che parta con la scorta dei medicinali opportuni. Chi va in montagna meglio non dimentichi una pomata antinfimmatoria così come al mare è preferibile non scordare un gel antimeduse e punture. In entrambi i casi può essere utile anche un piccolo flacone di crema solare, così come uno stick di balsamo emolliente per le labbra. Importante anche non dimenticare a casa la tessera sanitaria



Tra gli oggetti da portare con sé utili anche il coltellino multiuso, che può, all’occasione, aprire bottiglie, tagliare panini, carta o stoffa, e un paio di forbicine. Importante ricordare, però, che non è consentito portarli in aereo nel bagaglio a mano e vanno, quindi, riposti nella valigia da stiva.



Un'unghia rotta, di certo, non è un dramma, ma può essere fastidiosa, così meglio mettere in borsa una limetta e anche un mini set di cucito per rammendi all’ultimo minuto, malgrado entrambi questi strumenti siano spesso presenti in quasi tutti gli alberghi. Ben più drammatico può essere uno scippo. Per difendersi si può inserire il contante, le carte e il passaporto in una tasca porta soldi e tenere, invece, poco denaro nel solito portafogli, senza doversi spogliare per ogni più piccolo acquisto.



Per evitare di dover pagare sovrapprezzi o cercare di suscitare pietà all’imbarco meglio pesare precedentemente le valigie. In tal caso esistono piccole e maneggevoli bilance, da portare con sé soprattutto se si tende a risollevare a suon di shopping smodato l’economia del paese in cui si è ospiti. In tal caso, malgrado le compagnie spesso chiudano un occhio, meglio suddividere il carico tra i vari viaggiatori, lasciare spazio vuoto all’andata, moderarsi o arrendersi a pagare il di più.



Le ciabattine di gomma possono essere utili in tante occasioni: dal lasciare in camera finalmente libero il piede dopo lunghe camminate alla protezione in doccia o in spa o a bordo piscina.



Un pacchetto di fazzoletti e una coppia di salviettine umidificate completano la lista degli indispensabili. Importanti sarebbero anche una fotocamera per fissare luoghi e immagini più cari e un libro, per distrarsi nelle attese prima di imbarchi o partenze.



Dimenticavamo un oggetto ormai quasi negletto ma spesso davvero salvatutto: la spilla da balia. Chiedere ai più incalliti viaggiatori per credere...


DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
Mai più senza. La check-list degli indispensabili quando si parte per un viaggio
Planisfero
Fotogallery